Consigli per una vacanza in barca: tutto il necessario per viaggiare in catamarano


Vacanza in catamarano? Ecco qualche consiglio utile

Avete mai pensato di intraprendere un viaggio in mare? Nell’articolo di oggi vogliamo fornirvi tutti i consigli per una vacanza in barca.

Un viaggio in barca offre tantissime possibilità. Tra queste abbiamo quella di dormire sotto le stelle, raggiungere le baie più nascoste e vedere ogni giorno il sole tramontare da una prospettiva di grande prestigio. Se ciascuna di queste cose costituisce per voi un’opportunità allettante, allora sarebbe il caso di prendere in considerazione una vacanza in catamarano con https://mistralsailing.it.

Mistral Sailing è una compagnia di noleggio imbarcazioni, che mette a vostra disposizione il giusto mezzo per intraprendere una vacanza da sogno via mare. Sul sito, tutte le informazioni utili ad organizzare un tour indimenticabile.

Poniamo il caso voi vogliate intraprendere un viaggio in barca, quali sono le cose da sapere, quali quelle da portare o da lasciare a casa?

Consigli per una vacanza in barca: cosa portare

La vacanza in barca rappresenta un’esperienza indimenticabile. Ciononostante, sono diversi gli intoppi che si possono presentare durante un tour in mare. Sebbene il viaggio abbia diversi punti d’approdo – grazie ai quali poter fare rifornimento di ogni bene – per rendere davvero positiva la permanenza sul catamarano sarà necessario preparare al meglio i bagagli. Quali sono le cose che proprio non possono mancare nella valigia di chi intraprende un tour in barca?

Per prima cosa consigliamo di inserire diverse tipologie di vestiario. L’abbigliamento giusto per navigare è comodo e a strati: ciò di cui necessiterete è un capo pesante (come ad esempio una felpa o un maglione) per le sere più fresche, t-shirt leggere, pantaloncini e costume da bagno. Mai dimenticare il cappello, con il quale sarà necessario proteggersi dal rischio di insolazione. Per le stesse ragioni suggeriamo di non dimenticare la crema solare protettiva e il balsamo labbra.

Per quel che riguarda le calzature, invece, sarà meglio prediligere scarpe basse o comode. Da non lasciare fuori infradito per il mare o scarponi da trekking se avete intenzione di avventurarvi in ripidi sentieri durante una delle soste concesse.

La permanenza in barca può essere rilassante o dinamica, a seconda di come la si vuole interpretare. Consigliamo comunque di portare qualcosa per l’intrattenimento: un buon libro, riviste e magazine sarebbero l’ideale.

Consigli per una vacanza in barca: cosa non portare

Quali sono invece le cose superflue da tralasciare? La prima cosa superflua da lasciare a casa sono le scarpe alte. Anche quando la nostra destinazione è una mondana e modaiola isola mediterranea, le scarpe tacco dodici possono costituire un inutile intoppo. La vita in barca rende liberi e vi assicuriamo che dopo pochi giorni ad osservare il sole tramontare sul mare non avrete alcuna voglia di mettervi in ghingheri.

Un’altra cosa da tenere fuori dai bagagli sono gli abiti succinti e scomodi, i cosmetici e tutto quello che rende la vostra permanenza poco essenziale e minimalista.

Consigli per una vacanza in barca: le cose da sapere
La prima cosa da ricordare quando si è a bordo di un’imbarcazione è quella di chiudere sempre finestre ed oblò quando si sta navigando. Questa è una dritta da tenere sempre in mente se non si vogliono trovare pavimenti bagnati o effetti personali inzuppati d’acqua. È necessario conoscere sempre la propria posizione: per questo nel nostro set da viaggio non possono assolutamente mancare una bussola e una cartina. Conoscere la propria posizione è una precauzione necessaria, a cui poter ricorrere quando si presenta un’emergenza: essere prudenti non costa nulla. Bisogna infine ricordare che è utile ridurre al minimo i cosmetici e portare in barca solo shampoo e prodotti biologici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *