Parliamo della nuova VPN di Google


Quando parliamo di VPN trattiamo temi come sicurezza informatica, privacy, protezione della navigazione e delle reti virtuali.

Tutti i siti web, i portali di video streaming, i social network e persino bookmakers e casino online come https://www.zetcasino.info/ hanno una pagina o una sezione dove spiegano come l utente che è interessato a usufruire di un servizio o a navigare viene protetto, difeso. Si tratta di un argomento di forte attualità e noi lo trattiamo con questa notizie.

Cosa significa la sigla V.P.N

V.P.N, in rete non lo trovate sempre scritto con i punti tra le lettere, significa Virtual Private Network che in italiano si traduce rete virtuale privata.

Si tratta di una rete di telecomunicazioni privata e creata come connessione tra soggetti che la utilizzano. A livello internet, il VPN si collega alla sicurezza, tramite protocolli, cifrature e criptografie varie si proteggono gli utenti da possibili furti di dati, comunicazioni.

Arriva il VPN di Google

Google ha creato un servizio di VPN lanciato ad ottobre negli Stati Uniti, adesso arriva anche in Europa e da noi, in Italia.

Il servizio Virtual Private Network è collegato alla piattaforma Google One, protetto permette ai suoi clienti di essere all interno di una rete privata virtuale a prova di hacker.

Privacy, sicurezza dati e anche anonimato saranno garantiti tra dispositivi collegato ad una canale di comunicazione, non importerà essere collegati o meno ad una stessa Lan.

È collegato a Google One

Il servizio VPN è molto importanti per chi usufruisce di Google One in quanto spazio di conservazione o archiviazione. Si tratta di un cloud dove si conservano foto, video e anche documenti. I piani VPN partono da 9 euro mensili a 99,99 euro annuali, si tratta di opzioni incluse in piani GO che vanno dai 2 TB e superiori, quindi è destinato a grandi quantità di dati, file e documenti conservati.

Accederanno sicuramente aziende, imprese, professionisti che necessitano di utilizzare di spazi di archiviazione digitale di grandi quantità, potranno garantire a loro stessi e ai clienti un livello di sicurezza pieno, una connessione dove l’indirizzo IP viene nascosto.

Attivare VPN di Google: Android e altri sistemi operativi

Si legge in varie guide che il VPN è disponibile con l’app Google One Android. Chi è utente Windows, Mac e iOS al momento non può usufruire del servizio.

Di fatto nel sito ufficiale si legge che è necessario acquistare un piano Google One da 2 TB o superiori per usufruire della VPN inclusa.

Gli utenti base hanno uno spazio di archiviazione gratuita fino a 15 GB, il piano successivo piu’ basso costa 1,99 euro e vale 100 GB, poi ci sono altri due piani con l’ultimo da 9,99 euro mensili (è il piu’ alto) che vale 2 TB e comprende appunto il VPN per telefono Android.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *